NeoArcheologia

I primi corsi di Nuove Tecnologie applicate ai Beni Culturali, finalmente a Milano

Neo/Archeologia è il primo corso di Beni Culturali e Archeologia 2.0 a Milano, nato dal desiderio di approfondire l’uso di nuove tecnologie applicate.

N / A valorizza il dialogo tra i tutor e i partecipanti, amplificando l’apprendimento delle metodologie affrontate in aula anche tramite il costante controllo degli elaborati (learn by doing– imparare facendo).

Guardiamo sempre verso nuovi orizzonti, costantemente alla ricerca di partner con cui fare rete per costruire nuove sinergie in una più ampia ottica di produzione del sapere partecipata e condivisa.

corsi

I corsi vengono svolti secondo due modalità, Corsi Brevi e Corsi Tematici, previsti con modalità di insegnamento smart come l’apprendimento cooperativo supportato dal lavoro di gruppo.

I corsi sono strutturati per fornire ai partecipanti strumenti tecnici e metodologie di lavoro utili a creare un proprio workflow veloce, sicuro e affidabile, oltre che a illustrare il panorama attuale sulle ultime novità tecnologiche.

corsi attivi

Didattica

NeoArcheologia lancia il progetto di didattica per le scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I e II grado, adulti e famiglie.

Il progetto è stato ideato da un gruppo di archeologi specializzati con ampia esperienza nel settore della didattica e della promozione culturale, garantendo professionalità e rigore scientifico.

L’obiettivo è quello di sviluppare nel pubblico la consapevolezza che il museo debba essere vissuto come tappa di un percorso culturale, un itinerario attraverso il mondo antico e la storia. Il museo, infatti, va inteso come “contenitore” di una preziosa eredità che il passato ha consegnato al presente e il presente conserva e valorizza per il futuro e che l’espressione inglese cultural heritage definisce con efficacia. Non basta però garantire una corretta conservazione, ma è altresì indispensabile lavorare per favorire il concetto di educazione al patrimonio culturale; la mediazione verso il pubblico diventa, quindi, una tappa imprescindibile per l’effettiva valorizzazione di tale patrimonio.

Pertanto crediamo che migliorare l’audience development, allargando e diversificando il pubblico, produca un miglioramento delle condizioni complessive di fruizione. Lo “sviluppo del pubblico” è integrato: miriamo, quindi, non solo a creare nuovi destinatari ma anche a fidelizzare quelli già esistenti.

I visitatori verranno condotti alla scoperta dell’antichità attraverso una serie di esperienze di visita interattiva, adatte ad un pubblico di tutte le età. A questo scopo e per distinguerci dagli altri, intendiamo aumentare la qualità del servizio, modificando le tradizionali modalità di visita, con l’ausilio di supporti interattivi e proponendo laboratori che siano educativi e, nel contempo, coinvolgenti.

Si propongono ciclicamente incontri a tema scientifico-divulgativo per avvicinare il grande pubblico alla conoscenza del passato, approfondendone molteplici aspetti (vita quotidiana, metodi costruttivi, topografia della città antica ecc.).

Grazie a spazi adatti alla didattica, sarà possibile ideare veri e propri percorsi di visita con laboratorio, destinati alle scuole e ai gruppi di adulti accompagnati da bambini o adolescenti.

Sarà possibile inoltre organizzare feste di compleanno culturali per bambini, giornate di campus a tema, giornate a tema per trascorrere una “vacanza in museo”.